sbiancamento-dentale

Per chi ha bisogno di un trattamento di sbiancamento dentale a Taranto, a Gioia del Colle o a Sammichele di Bari, i pazienti possono rivolgersi ai nostri studi dentistici: la necessitA� di avere un sorriso piA? bianco non A? legata soltanto a un fattore estetico, ma anche alla salute dei denti.

Il sorriso A? certamente il nostro biglietto da visita, la parte piA? esposta agli sguardi delle persone che ci circondano: ha un impatto sulla percezione che gli altri hanno su di noi e di conseguenza anche sulla nostra sicurezza di trovarci a contatto con colleghi o amici. Bisogna ricordare che la salute e la bellezza dei denti va di pari passo ed A? quindi importante prendersi cura della propria bocca quotidianamente.

 

sbiancamento

 

Da cosa dipende il colore dei nostri denti?

Lo smalto dentale rappresenta il tessuto che ricopre la zona del dente che A? esposta alla��ambiente orale. Al di sotto di esso si trova la dentina ed A? questa parte che possiede le varie sfumature, dal bianco al giallastro, che donano colore ai nostri denti. Infatti lo smalto non ha un vero e proprio colore ma A? traslucido. Nel corso degli tempo perA?, esso assorbe i pigmenti colorati da cibi e bevande, mutando lentamente ma in modo costante il colore dei denti, mentre la dentina si inspessisce. In questo modo i denti assumono un aspetto piA? scuro e perdono la loro brillantezza originaria. Inoltre la carie contribuisce al deterioramento della dentina e dello smalto. Mantenere quindi una corretta igiene orale non basterA� ad avere sempre denti bianchi e brillanti, ma rimane la��unico metodo per avere una bocca sana e garantire un buon sorriso.

Gli elementi che intaccano maggiormente lo smalto dei denti e per cui dobbiamo limitarne la��uso sono: sigarette, collutori con clorexidina e coloranti, uso eccessivo di alcuni medicinali, pigmenti alimentari di the, caffA?, vino rosso, liquirizia, coloranti artificiali presenti nei prodotti alimentari.

In che modo avviene lo sbiancamento dentale?

Per ottenere uno sbiancamento dentale efficace a livello professionale deve essere seguito un iter di trattamenti specifici seguendo dei determinati passaggi: rimozione del tartaro e della placca, protezione gengivale per ridurre al minimo i problemi di ipersensibilitA� e qualsiasi forma di irritazione, applicazione di agenti sbiancanti ad alta percentuale di principio attivo ed infine esposizione alla luce di speciali lampade che, provocando una serie di reazioni chimiche, danno inizio al vero e proprio sbiancamento dentale.

Esistono effetti collaterali o controindicazioni?

Se lo sbiancamento non viene eseguito correttamente si puA? incorrere a problemi di ipersensibilitA� o irritazione. Un lieve fastidio A? comunque perfettamente naturale e normale e la sensibilitA� dipende anche da fattori personali, che possono variare da paziente a paziente.