fluoro

Numerosi studi hanno dimostrato che la��utilizzo del fluoro per la prevenzione ed il controllo della carie A? sicuro ed efficace. Il fluoro ha diversi meccanismi di azione tra cui la rimineralizzazione dello smalto e la��alterazione del metabolismo dei batteri presenti in bocca.

 

Distinguiamo una fluoroprofilassi preeruttiva (prima della eruzione dei denti), una in gravidanza ed infine una posteruttiva (dopo la��eruzione dei denti).


  • Preeruttiva: la��uso di compresse fluorate (in commercio nelle preparazioni da 0,25 e da 1 mg) rappresenta il metodo di fluoroprofilassi individuale piA? diffuso.

  • In gravidanza: la fluoroprofilassi sistemica prenatale e durante la��allattamento alla madre non A? adeguatamente supportata da evidenze scientifiche. Il fluoro perA? puA? avere un ruolo nella cura e nel controllo della salute orale della donna in gravidanza e del nascituro.

  • Posteruttiva: essa A? attuata mediante dentifrici e colluttori (applicazione domiciliare), gel e vernici (applicazione in studio dentistico). Abbiamo diverse indicazioni da��uso e di posologia.