prevenzione

Ea�� possibile individuare precisi periodi coincidenti con le diverse fasi di sviluppo della dentizione durante i quali il genitore deve prestare attenzione ad alcuni cambiamenti nella bocca del proprio piccolo. Qui sotto una breve guida per capire come districarsi.

 

Distinguiamo 4 periodi:

 

1) Tra 0 e 3 anni: inizio e completamento della dentizione decidua

In questa fase A? molto importante il controllo del tipo di allattamento che influisce sui cambiamenti della dimensione, della forma e della posizione della componente scheletrica mandibolare.

I suggerimenti preventivi collegati a tale periodo sono rivolti essenzialmente al controllo della posizione del bambino durante la��allattamento artificiale in modo che la posizione semieretta del capo e del collo possa consentire la��esercizio dei muscoli nucali e del collo. Inoltre A? importante la scelta idonea della tettarella che deve avere forma anatomica e fori poco ampi.

Di seguito una��immagine che permette di capire quali e quanti sono i denti da latte o decidui e a che etA� erompono

arcata

2) Tra 3 e 6 anni: dentizione mista iniziale

Attenzione alle abitudini viziate!

In questa fase A? inoltre importante il mantenimento e la gestione dello spazio per i denti: si valuta la presenza di carie, di denti che erompono in sedi anomale (a�?eruzioni ectopichea�?), della perdita precoce di canini e secondi molari decidui e altro ancora

In particolare, si deve diagnosticare la carie della prima infanzia:

la�� insorgenza della carie della prima infanzia (Early Childhood Caries, ECC) A? legata a diversi fattori tra cui il ridotto spessore dello smalto dei denti decidui, la�� assunzione eccessiva di zuccheri, la�� uso del ciuccio intriso nel miele o biberon con succo di frutta o tisane zuccherate (alla��origine della cosiddetta a�?carie da biberona�?).

Queste lesioni cariose coinvolgono prevalentemente il settore antero-superiore ed i settori posteriori superiori ed inferiori delle arcate dentarie.

 

3) Tra 6 e 9 anni: dentizione mista tardiva

In questo periodo avviene la��eruzione degli incisivi e dei primi molari permanenti. I principi della prevenzione si fondano su mantenimento degli spazi, estrazione dei a�?sovrannumeraria�? (denti a�?in piA?a�? che normalmente non dovrebbero formarsi), correzione delle abitudini viziate e delle malocclusioni.

 

4) Tra 9 e 12 anni: dentizione permanente

In questo periodo avviene la��eruzione di canini, premolari e secondo molare.

Di seguito una��immagine che permette di capire quali e quanti sono i denti permanenti e la loro etA� di eruzione.

arcata